La fortezza di San Leo è un osservatorio naturale

ecomuseo-musleo San Leo

Dall’alto della rupe calcarea che domina la Valmarecchia, nelle giornate più terse la  vista spazia abbracciando l’entroterra romagnolo dal Monte Carpegna alla Vena del Gesso Romagnola. Incontrare il patrimonio culturale e  naturale delle aree interne della Romagna in questo punto di  osservazione permette di cogliere i legami tra ogni risorsa e il paesaggio che la ospita, la storia che l’ha modellata, i personaggi  che l’hanno incontrata, le comunità che la conservano e la natura che la accoglie.
“MuSleo” è un museo virtuale ed esperienziale, dove il visitatore è guidato alla scoperta dell’entroterra della Romagna da personaggi illustri che storicamente hanno incontrato questa terra.
Il museo virtuale è realizzato dal Comune di San Leo, in  collaborazione con l’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Romagna, nell’ambito del progetto interreg MADE IN-LAND finanziato dal Programma Italia-Croazia.

Compra il biglietto!
Ticket online
Orari e Tariffe
Musei e Navetta
Tutte le info Qui

Musleo, il Museo virtuale di San Leo, dove vivere emozioni reali.

Musleo, l’Ecomuseo che racconta il territorio attraverso le testimonianze di oggi e di ieri. Un luogo magico da cui partire alla scoperta dell’eccezionale patrimonio storico e naturalistico che lo circonda.
Musleo è un portale d’accesso privilegiato alle ricchezze storiche, naturalistiche, ambientali del territorio circostante. I viaggiatori, che decideranno di fare qui una sosta, avranno il privilegio di incontrare tre testimoni illustri, anch’essi pellegrini a San Leo: San Francesco d’Assisi, Dante Alighieri, e Giuseppe Balsamo, meglio noto come il Conte di  Cagliostro.

Attraverso i loro racconti sarà possibile scoprire come tutto il patrimonio culturale ed architettonico di San Leo nasce da secoli e secoli di storia e da vicende non di rado avvolte nella leggenda, quando non nel mistero. Il viaggio ha inizio tra le mura della Fortezza Rinascimentale, in cima alla rocca. Da qui visitatore il movimento che può animare lo sguardo alle creste degli Appennini che un’immaginazione la ricchezza di vita e di storia che, dall’epoca romana ad oggi, ha questi luoghi che si dispiegano e rupi scoscese. Un territorio al confine tra due biogeografiche diverse, unico per l’asprezza di luoghi, unico per i suoi unici gioielli architettonici.

Sito MUSLEO
Scopri i percorsi!

Gallery