Italiano English La pagina ufficiale di San Leo su Facebook San Leo su twitter La pagina ufficiale di San Leo su Flickr Il canale Youtube ufficiale di San Leo Il profilo Instagram ufficiale di San Leo
  • Sito ufficiale del Comune di San Leo
  • Bandiere Arancioni
  • Borghi più belli d'Italia
  • San Leo Comune Gioiello d'Italia
Eventi a San LeoManifestazioni San LeoArchivio eventi San LeoEventi a San LeoEventi a San LeoEventi a San Leo
« Vedi gli altri eventi in programma a San Leo

Arte Francescana a San Leo

Dall'8 maggio al 12 ottbre 2013
Dopo il passaggio di San Francesco a San Leo, l'8 maggio 1213 il suo insegnamento e la sua spiritualità si sono concretizzati in alcuni "luoghi" francescani per eccellenza: L'Oratorio, il Convento di Sant'Igne e il Convento di Montemaggio.

Arte Francescana a San Leo

Attraverso la riscoperta di questi edifici e attraverso le opere in essi conservate si vuole suggerire ed evocare un fervore spirituale ed una tradizione che devono rimanere vivi e fecondi nella comunità cristiana e leontina.

Periodo: 8 maggio -12 ottobre 2013

Visita guidata: tutti i sabati con inizio alle ore 16.00

Ritrovo: Museo d'Arte Sacra, Piazza Dante, 14

Biglietto: € 3,00 Unico

Info e prenotazioni: Musei di San Leo, info@sanleo2000.it tel. 0541-926967

 

La mostra si articola dal Museo d'Arte Sacra nella centrale piazza Dante, all'Oratorio di Palazzo Nardini, nella stanza dove avvenne la storiaca donazione del monte della Verna, fino al Complesso conventuale di Sant'Igne.

Questi ultimi edifici sono solitamente chiusi per cui la mostra propone una circuito che consente la visita, in esclusiva, nei luoghi storici dell'esperienza francescana a San Leo.

Nei giorni diversi dal Sabato la mostra sarà visitabile unicamente per le opere esposte nel Museo d'Arte Sacra dove sono conservate numerose tele provenienti dalla chiesa di Sant'Igne e dalla cinquecentesca chiesa di Montemaggio.

 

IL PASSAGGIO DI SAN FRANCESCO   NEL  MONTEFELTRO

San Francesco, che passava nel Montefeltro in compagnia di frate Leone, era diretto verso la Romagna. Egli, che proveniva da Montecopiolo, raggiunse San Leo solo in tarda serata e trovò le porte chiuse. Allora per trovare riparo si diresse nel bosco sottostante la rupe, guidato da un fuoco, forse quello della capanna di un boscaiolo, in latino “ignis” da cui deriverebbe il termine Sant’Igne (Santo Fuoco). Più tardi, in quel luogo sarà edificato il Convento.

L’8 maggio del 1213, festa dell’apparizione dell’arcangelo Michele sul Monte Gargano, si celebrava a San Leo nel Montefeltro un addobbamento, cioè la vestizione solenne di un giovane cavaliere della famiglia Montefeltro, Montefeltrano II, figlio di Buonconte. Egli si diresse alla festa per “trarne alcuno frutto spirituale”, entra nel borgo, nella piazza dove si sta svolgendo la festa e, salito su un muro sotto l’olmo, si mise a predicare. Il tema della predica era il seguente: “Tanto è il bene ch’io aspetto, ch’ogni pena m’è diletto” ovvero, tanto è quel bene che egli si attende dall’amore divino che qualunque pena gli sembra lieve, anzi si converte in piacere. La figura del Santo che predica sotto l’olmo è entrata a far parte dello stemma municipale accanto all’aquila dei Montefeltro.

La nostra fonte, i Fioretti, ci dice che quel giorno a San Leo si trovava anche il nobile Orlando da Chiusi, nel Casentino: la predica di Francesco ha toccato profondamente tutti i presenti, ma soprattutto Orlando, il quale si avvicina a Francesco e gli manifesta il desiderio di parlare con lui della “salute dell’anima mia”. Il conte “a voce diede, donò e concesse liberamente e senza riserve a frate Francesco, ai suoi compagni e ai suoi frati sia presenti sia futuri – nell’anno del Signore 1213, l’8 di maggio – il Monte della Verna” un luogo solitario adatto ai lunghi periodi di contemplazione del Poverello di Assisi dove, nel settembre del 1224, avvenne il famoso miracolo della stimmatizzazione di Francesco. Un documento dei figli del conte, datato al 9 luglio 1274 e scritto per soddisfare le ultime volontà del padre, ci conferma quanto detto sopra.



  • Temperatura: 0°C
  • Come raggiungere San Leo in Italia Come raggiungerci

    San Leo si trova nell'entroterra di Rimini nella parte meridionale dell'Emilia Romagna, racchiuso tra la Toscana, le Marche e la Repubblica di San Marino.
    Guarda la mappa »